Senza categoria
Most Popular

su determinazione, del presidente Vincenzo Sturiano il Consiglio Comunale di Marsala è stato convocato, per i giorni Mercoledì 20 Febbraio 2019 alle ore 16.30 e Mercoledì 27 Febbraio 2019 alle ore 16.30 nella sede istituzionale di Palazzo VII Aprile in Piazza della Repubblica. Sono 82 i punti all’Ordine del giorno, tra i quali: 1. Interrogazioni; 2. Recesso del Comune quale socio fondatore del “Consorzio Universitario Campus Biomedico di Marsala; 3. Approvazione nuovo Regolamento per la concessione di contributi economici ed Associazioni, Enti, Cooperative, Comitati, Centri Studi, Parrocchie e soggetti similari, senza scopo di lucro/Onlus per attività Socio-Culturali, del tempo libero, del Turismo e dello Spettacolo, 4. “Istanza di Autorizzazione ai sensi dell’art. 208 del D.Lgs. 152/2006, alla realizzazione e all’esercizio di un impianto di raccolta, stoccaggio e recupero di rifiuti non pericolosi da realizzare nel territorio comunale di Marsala (Tp) in via Salemi n.717, in variante allo strumento urbanistico. Ditta “SEDERFER s.r.l.” 5. Modifiche all’art.8, ultimo comma, del Regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi di proprietà comunale approvato con delibera di Consiglio Comunale N.28 del 31/01/2015, esecutiva. Approvazione testo aggiornato; 6. Approvazione del Piano di zonizzazione Acustica adottata con delibera di C.C. n.37 del 13/03/2012 e della variante adottata con delibera di C.C. n.185 del 15/10/2014; 7. Regolamento Cimiteriale – Integrazione; 8. Relazione relativa all’indagine conoscitiva sui debiti fuori bilancio; 9. Istanza di Autorizzazione Integrata Ambientale per la costruzione e l’esercizio di una Piattaforma Integrata TMB della frazione indifferenziata dei rifiuti solidi urbani da realizzare in C/da Ponte Fiumarella nel Comune di Marsala (TP). In variante allo strumento urbanistico. – Ditta “3T s.r.l.”; 10. Revisione periodica delle Partecipate pubbliche ex art. 20 del D.Lgs. 19 Agosto 2016, n°175, con riferimento all’anno 2017; 11. Ancora qualche debito fuori bilancio, e mozioni,atti di indirizzo e ordini del giorno:

Il contenimento della spesa per energia elettrica, carburante, telefonia e dotazioni informatiche nel triennio 2019/2021. È questo l’obiettivo del relativo Piano di razionalizzazione approvato dalla Giunta Municipale di Marsala, con un risparmio complessivamente stimato in 465 mila euro. “Il censimento di utenze e mezzi, unito alle successive verifiche – sottolinea il sindaco Alberto Di Girolamo – consentirà di giungere ad economie nei settori di riferimento. Il tutto con positive ricadute sulla collettività, a beneficio di servizi sempre più efficienti e funzionali”. Per l’energia elettrica (risparmio stimato in 100 mila euro), i controlli sugli impianti di pubblica illuminazione comporteranno – a seconda dei casi – la disdetta delle utenze non più utilizzate, la riduzione delle potenze oggi sovradimensionate, l’eliminazione di alcune cabine elettriche. Sul fronte delle spese carburante per il parco auto comunale (170 mezzi, tra bus, autovetture, camion, furgoni e motocicli), considerata la quasi generale vetustà dei mezzi, occorrerà valutarne la rottamazione anziché la sostituzione dei ricambi occorrenti. Ma il risparmio maggiore (stimato in complessivamente in 115 mila euro) si avrà dalla dismissione di 20 bus classe EURO 0/1/2/3 e la loro sostituzione con i 20 nuovi bus ecologici EURO 6, già finanziati dalla Unione Europea e con la procedura di acquisto in corso. Altro corposo risparmio (150 mila euro nel triennio) si avrà dalla razionalizzazione delle spese di telefonia. Verrà rivoluzionata quella fissa e di connessione dati, realizzando una infrastruttura di rete unificata per la sede centrale e le 16 periferiche; mentre per la telefonia mobile si valuterà l’adesione alla Convenzione Consip “Mobile 7”, al fine di pervenire ad una notevole riduzione del costo globale del relativo contratto. Infine, le dotazioni informatiche, con un risparmio valutato in 100 mila euro. “Qui, implementazione e modernizzazione sono ormai indispensabili per avviarci alla piena digitalizzazione della macchina amministrativa, sottolinea il vicesindaco Agostino Licari. Attiveremo nuovi servizi informatici con condivisione di un’unica banca dati che, oltretutto, sarà un utile strumento di lotta all’evasione e all’elusione fiscale”. Dagli interventi programmati, sono pure previsti benefici per gli utenti che accedono al web istituzionale da qualsiasi postazione PC, nonché tramite dispositivi mobili (cellulare, tablet, ecc.).

Most Popular

Go Back