È già tempo di tornare sul campo rosa. Nell’ultimo dei tre impegni in otto giorni, il cammino della Sigel Marsala riprende da Pontecagnano Faiano (Sa) in casa della P2p Smilers Baronissi degli ex Barbieri e Panucci domani, domenica 3 novembre

È già tempo di tornare sul campo rosa. Nell’ultimo dei tre impegni in otto giorni, il cammino della Sigel Marsala riprende da Pontecagnano Faiano (Sa) in casa della P2p Smilers Baronissi degli ex Barbieri e Panucci domani, domenica 3 novembre

Nel match valevole per la 6^giornata di andata sarà uno scontro diretto in piena regola. Con la concreta possibilità che il tema centrale della contesa possa averlo l’agonismo. Ambedue i sestetti hanno preso parte a cinque duri set, al culmine del quale hanno perso le proprie rispettive partite.

In particolare, l’esterna di Roma per Baronissi è stata la gara del primo punto guadagnato che ha sbloccato la classifica delle campane. La compagine costiera ha vissuto lo choc delle dimissioni irrevocabili da parte di coach Vito Ferrara a ridosso dell’esordio di campionato contro Ravenna, ricevendo per questo un richiamo dal Giudice Sportivo. A partire dalla sfortunata trasferta di Torino è subentrato Leo Barbieri che, in questa ennesima esperienza in seconda serie nazionale, si avvale del vice Stefano Cinelli.

Quasi sul gong della chiusura del mercato il club bianco-rosso-blu ha rintuzzato il proprio organico, con gli ingressi della trentacinquenne nazionale del Trinidad & Tobago, Krystle Esdelle, 191 cm, opposto di mano mancina e Maria Chiara Norgini, libero classe 1998 ex Millenium Brescia sia in A2 che in A1. In regia, rispetto alla stagione passata, non troviamo più Stefania Dall’Igna, bensì Sara De Lellis, classe 1987, 181 cm, dal Fenera Chieri ’76 (A1) cui ne era pure il capitano. In carriera, ha anche vestito le maglie di Pavia, San Vito dei Normanni, San Casciano, Soverato Legnano e Caserta per citarne alcune. Il secondo palleggiatore è la 2001 Anna Amaturo, 178 cm d’altezza, che si approccia al secondo anno di A con questi colori. Al centro si è puntato su esperienza e tenacia, con il capitano Alessia Travaglini, classe 1988 e alta 188 cm di altezza, al nono anno di serie A e una lunga militanza a Soverato. L’altra centrale è Linda Martinuzzo, 27enne trevigiana, lo scorso anno sempre in A2 tra le fila dell’ Itas Città Fiera Martignacco. Completa il reparto l’esperta Diletta Sestini, classe 1987, lo scorso anno vincitrice assieme al Giò Volley Aprilia del torneo di B1. La batteria delle schiacciatrici è composta dalla riconfermata Marianna Ferrara, classe 1996, 178 cm; dalla ventunenne Giulia Bartesaghi, ben 187 cm di altezza, prodotto del Club Italia che arriva da due annate consecutive in A1 con Legnano e Brescia e poi dalla crotonese Jessica Panucci, 180 cm, che conosciamo bene per la militanza a Marsala in due differenti esperienze tutte in B1 che hanno fruttato due primi posti e una storica promozione in serie A nella stagione agonistica 2011/2012. Trovano menzione i nomi di chi c’era già nella passata stagione, come Martina Ferrara, classe 1999, libero e le attaccanti transitate dal settore giovanile, Miriam D’Arco, classe 1995, 180 cm e la 2001 Arianna Peruzzi, alta 183 cm.

Da parte marsalese, la squadra di coach Collavini, che trascorrerà la seconda domenica consecutiva lontano dall’Isola, si dice determinata a spezzare la serie negativa di quattro partite. Questo a seguito di un calendario non proprio clemente con le azzurre. Sicuri che le nostre giovani, nell’ultima uscita casalinga determinata dal turno infrasettimanale di giovedì, abbiano fatto il pieno di adrenalina trasmessa dal sostegno quasi commovente del gruppo del tifo organizzato “Gli Irriducibili”.

Fischio d’inizio alle ore 17.00 affidato agli arbitri Luca Grassia di Frascati (Rm) e Fabio Toni di Terni.

Ingresso gratuito al Palazzetto dello Sport “Sant’Antonio”.

UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *