La nostra avversaria: S.lle Ramonda IPAG Montecchio

04/10/2019

Tutto è pronto per la 75^edizione del campionato nazionale di serie A di volley femminile. Questo è il fine settimana che ci conduce dritti dritti alla prima partita. Le squadre focalizzeranno da ora in avanti l’attenzione sugli impegni da prestare alla stagione ufficiale. A Marsala si alzerà per la terza annata di fila il sipario sulla serie A, una categoria che la società lilibetana non vuol perdere. E gli eventi dell’estate lo dimostrano. La Sigel Marsala Volley, inserita nel girone “B”, apre dinanzi al pubblico del PalaBellina domenica alle ore 17.00. La prima fatica stagionale per il giovane sestetto del nuovo tecnico Collavini ha il nome di Sorelle Ramonda Ipag Montecchio. Le venete sono una di quelle realtà che della serie A ne hanno fatto il loro habitat naturale. Alla loro terza partecipazione di fila nella divisione, sono allenate dal riconfermato Alessandro Beltrami, giovane tecnico classe 1981 dal profilo internazionale, in quanto assistente allenatore della Nazionale femminile dell’Olanda. Beltrami per questa stagione si avvarrà della collaborazione del suo secondo, Alessandro Della Balda, nuovo nello staff tecnico. Per buona parte è stato confermato il roster che ha strappato la salvezza nel passato torneo. A cominciare dalla centrale Laura Bovo, classe 1996, 190 cm di altezza, riconfermata per il terzo anno consecutivo. L’altra centrale meritevole di riconferma è Benedetta Bartolini, classe 1999, con un passato nel VolleyRò CdPazzi in B1 e Hermaea Olbia in A2. Senza dimenticare le schiacciatrici Francesca Trevisan, classe 1995, ex Vigevano (B1) e Bolzano (A2) e la toscana di Carrara classe 2000 Federica Carletti, 184 cm ex San Donà (B2). A queste bisogna aggiungere gli arrivi dal mercato dei due opposti della squadra, ossia Anahi Florentia Tosi, argentina di Santa Fe, classe 1998 e 181 cm d’altezza e Gloria Lisandri, classe 1994, 184 cm, provenienza dalla B1 di Bedizzole (Brescia). Di scuola Bergamo è l’attaccante di posto 4, Valeria Battista, classe 2001 e 179 cm d’altezza e reduce dall’argento con la Nazionale italiana di Mencarelli ai campionati del Mondo U-20. Lo scorso anno ha militato con le federali del Club Italia (A1). Sofia Frison, classe 1999, è la terza centrale ed arriva dalle padovane Fratte (B2). Al palleggio ci si affida alla bravura dell’ex Savino del Bene Scandicci Chiara Scacchetti, classe 1995, 175 cm,, che è anche il capitano della compagine castellana. Lo scorso anno si è divisa tra l’A1 di Fenera Chieri ’76 e l’A2 di Acqua & Sapone Roma Volley Club. L’alter-ego della Scacchetti è Margherita Rosso, torinese, classe 1995, dalla B1 di Quarrata. Il libero, scuola Asystel Novara, è l’ex colonna di Trento Carolina Zardo,170 cm, classe 1992, lo scorso anno compagna di Giulia Galletti nel Nolo Canovi Coperture 200 Sassuolo, con il quale club assieme hanno vinto la Coppa Italia A2. Chiude il roster il secondo libero la diciottenne Giulia Fontana, elemento del vivaio che proviene dall’esperienza in B2 con Torri di Quartesolo. Intanto in settimana, nel pieno del lavoro di preparazione al match, tra le azzurre ha parlato Silvia Bertaiola, di ruolo centrale, che in questa stagione dalla squadra ha avuto in dote i gradi di capitano: “Veniamo da un precampionato sfortunato a causa di acciacchi vari e solo ora stiamo trovando tregua e serenità. Questo ha causato del ritardo per trovare un’amalgama solido di squadra. Il gruppo è comunque carico in vista di domenica. Ce la metteremo tutta per il nostro pubblico“.

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *