Mazara del Vallo: Inaugurato MareNostrum Festival Internazionale della Fotografia

Mazara del Vallo: Inaugurato MareNostrum Festival Internazionale della Fotografia

“Con il Festival Internazionale della fotografia #MareNostrum, ideato e coordinato dall’associazione I Vicoli del Mediterraneo confermiamo la nostra vocazione di Città dell’accoglienza e dell’incontro tra culture, religioni e popoli diversi che hanno avuto nel mare, purtroppo spesso, un ostacolo ma che auspichiamo possano, proprio dal mare, trarre quel ponte ideale di sviluppo e crescita di cui tutti abbiamo bisogno.
La nostra posizione geografica, croce e delizia, e soprattutto i tempi in cui viviamo ci pongono dinanzi ad un bivio: continuare ad essere l’estremo sud di un’Europa che tutti noi vogliamo fortemente ma che ha un po’ trascurato gli interessi ed i bisogni dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo? O divenire piuttosto il nord dell’area euro mediterranea nella quale anche i Paesi rivieraschi del Maghreb possano recitare un ruolo di primo piano. E’ quest’ultima, crediamo, la scommessa da fare. E la cultura, l’arte ed a pieno titolo la fotografia possono dare un contributo, rilanciando l’immagine di una terra e di una vasta area che non avrebbero ragione di esistere senza il Mar Mediterraneo”.

Con questa riflessione Salvatore Quinci, Sindaco di Mazara del Vallo, ha partecipato ieri insieme al Vescovo Mogavero ed al direttore artistico Roberto Rubino alla cerimonia inaugurale di MareNostrum al Collegio dei Gesuiti.

L’incontro, moderato da Francesco Sciacchitano ha aperto il Festival internazionale della fotografia in programma fino al primo dicembre.

Tra gli autori lo spagnolo Olmo Calvo e il norvegese Afshin Ismaeli. Ospite del Festival anche Francesco Bellina.

MareNostrum prosegue oggi pomeriggio alle 17,30 al Collegio dei Gesuiti con la presentazione del libro “Mediterraneo” di Armin Greder. Modera il giornalista Francesco Mezzapelle.

Mazara del Vallo, 16 novembre 2019

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *